venerdì 4 febbraio 2011

EXPO FOR Mattia Amf Onlus Fagnoni



Per Mattia
Mostra in aiuto della ricerca della Sindrome di Sandhoff e Tay-Sachs

Ex Asilo Filangieri, Napoli
26 Aprile>6 Maggio 2011

Mostra promossa da:
Amfo - Ntsad - Fondazione Forum Universale delle Culture e Comune di Napoli - Platform58

1000 opere d’arte realizzate da oltre 600 artisti provenienti da tutto il mondo
3 giorni di live paintings e performance

Martedi 26 aprile, alle ore 18:00, inaugura, negli spazi di Palazzo FIlangieri a Napoli, la mostra Per Mattia, che nasce dall’esigenza di sensibilizzare l’opinione pubblica su una malattia molto rara, la Sindrome di Sandhoff che ha colpito un bambino di poco più di tre anni.
La Sindrome di Sandhoff è una malattia genetica molto rara e degenerativa, che porta, inesorabilmente, alla morte.
I genitori di Mattia, Simona e Francesco, hanno creato l’ Associazione Mattia Fagnoni per raccogliere fondi da destinare alla ricerca su una malattia ancora troppo poco conosciuta.
Mattia è l’unico bambino in Italia a soffrirne e questo rende la situazione ancora più difficile.
Dall’anno scorso l’ Associazione Mattia Fagnoni ha iniziato a raccogliere opera d’arte per organizzare un’asta di beneficenza, il cui ricavato è destinato a raccogliere fondi per incoraggiare la ricerca.
La risposta è stata incredibile: 1000 opere d’arte sono state donate da oltre 600 artisti provenienti da tutto il mondo, che saranno messe all’asta durante l’inaugurazione della mostra.

Nei tre giorni di Live Painting(29-30 marzo e 1° Maggio dalle 11:00 alle 20:00) dipingeranno I
seguenti artisti:

__Graffiti Artist
Aroma Ita - Eroze Fra - Kasek Ita - Mauro 149 Ita - Mr One - Mp5 Ita - Mr Thoms - Nteko Gre - One Hp Ita - Opium Ita - Pencil Ita - Semio Swe - Teas Fra - Rota Ita - Shades Ita - Teso Ita - Wuk Ita - Zeus Ita

___Stencil Artist
Animus Ita - Chekos'art Ita - Elis Ita - Gurusays Ita - Kwant Ger - Stencilnoire Ita - Tankpetrol Pol - U Down Madmatze Ger - Zoka Ita

___Custom toys
Codel Fra - Kongal Ita - Massimo Miscia Ita - Quin Sey Ita - Zabratta Studio Ita

___Draw on wood - canvas – vynil
Cherrybomb Ita - Code26 Swe - Codel Fra- Ela Love Ita - Etor Ita - Fernando Garcia Spa - Filthy Meat Ita - Fried Ita - Jason Atomic Uk - Karmy Pu Ita - Korvo Ita - Yapwilly Ita - Luispak Ita - Nove Ita - Pelinsantilli & Sasha Ita - Pop Ita - Skor Ita - Sour Ita - Vacon Sartirani Ita - Elkemi Ita.

Info:
Orari di apertura martedi 26 aprile ore 18:00>22:00
mercoledi 27 aprile ore 11:00>20:00
giovedi 28 aprile ore 11:00>20:00
venerdi 29 aprile ore 10:00>19:00
sabato 30 aprile ore 10:00>19:00
domenica 01° maggio ore 10:00>19:00
lunedi 02 maggio ore 10:00>20:00
martedi 03 maggio ore 10:00>20:00
mercoledi 04 maggio ore 10:00>20:00
giovedi 05 maggio ore 10:00>20:00
venerdi 06 maggio ore 10:00>20:00
presso: Ex Asilo Filangieri, Vico Maffei 4 Napoli, Italy

Per Contatti e Info Generali:
Francesco e Simona – Tel             081 19244077       - Cell 3206952539
e-mail: mattiafagnoni@gmail.com










SMALL__SOLDIERS__PROJECT__ 2011

SMALL__SOLDIERS__PROJECT__
2011
sabato 28 maggio alle ore 17.00 - 18 giugno alle ore 18.00
SPAZIO SANSOVINO_Arte Contemporanea_Torino


“giro giro tondo cambia il mondo”

Giocare con l’arte? Ma capiranno?
Così piccoli, capiranno cos’è l’Arte?
...Capire cos’è l’Arte è una
preoccupazione (inutile) dell’adulto.
Capire come si fa a farla è invece
un interesse autentico del bambini.
(A. Munari)

L’immaginazione è più importante della conoscenza. (A.Einstein)


- IL CONCEPT

La libertà d’espressione, non necessariamente e non ancora vincolata all’uso della parola o di altri codici semantici, è una dimensione che i bambini vivono con estrema naturalezza nella loro esigenza di comunicazione. In una sorta di lessico primitivo, il segno, la macchia, il colore costituiscono le lettere di un alfabeto che non richiede nessuna preparazione cognitiva.Lo strumento più idoneo a raccontare e trasformare in ricordo le emozioni vissute.

Questo consente un contatto estremamente diretto nei confronti della rappresentazione artistica: il bambino riconosce nel dipinto, nel disegno, nell’arte pittorica soprattutto, le tracce di un linguaggio a lui noto, attraverso il quale elaborare interpretazioni personali e stabilire nessi e collegamenti tra elementi di cui non può conoscere genesi e significato.

L’importante è dunque :“fare per capire” e non dire “come fare”.
Perché, come diceva Bruno Munari, tutti quelli che hanno la stessa apertura visiva e vedono il mondo nello stesso modo non hanno osservazioni diverse da comunicarsi. Solo chi ha un'apertura visiva diversa vede il mondo in un altro modo e può dare al prossimo un'informazione tale da allargargli il suo campo visivo.

La logica di SMALL_SOLDIERS_PROJECT si fonda su questo concetto fondamentale.

Al di là del concetto di arte come forma espressiva universale, comprensibile a tutti indipendentemente dalla lingua e dalla cultura di provenienza, indipendentemente dal genere, dall'argomento trattato e dai linguaggi utilizzati,i linguaggi variano in base all'esperienza e alla maestria degli artisti.
Ma quando l’artista prova a sganciarsi dai binari che la nostra “rete artistica” ci pone innanzi cosa succede? Cosa riuscirebbe a produrre un’artista, affermato o meno, se dovesse scrollarsi da dosso la solita morale e le illusioni sociali? Se per un giorno ritornassimo bambini cosa faremmo, artisticamente parlando? L’artista riuscirebbe ad essere osservatore come un bambino, curioso di scoprire ininterrottamente gli aspetti molteplici della realtà che ci circonda, evidenziarne perfino gli aspetti invisibili, cioè non immediatamente percettibili a chi indossa i paraocchi dei pregiudizi, della retorica, della routine e delle convenzioni?

Lo SMALL_SOLDIERS_PROJECT ha questo intento. Perché conservare l'infanzia dentro di sé per tutta la vita vuol dire conservare la curiosità di sapere, il piacere di capire, la voglia di comunicare. (B. Munari).


- LA LOCATION

TORINO, 28 maggio 2011 c/o lo SPAZIO SANSOVINO Arte Contemporanea.
Esposizione fino al 18 giugno.



- COME PARTECIPARE

Si può partecipare al progetto con:

- una o più opere su tela o su altro supporto misura massima 30x30 cm (max 4 pz)


- TEMA

Solo tanta creatività.
Il tutto nel rispetto di quanto detto sopra.



- TEMPI

L’artista dovrà comunicare all'organizzazione l'adesione al progetto entro il 28 febbraio 2011.

L'artista invitato o selezionato, entro il 15 aprile 2011, dovrà spedire l'opera all'indirizzo qui di seguito riportato :

- Claudio Lorenzoni via Dalla Chiesa 2 10028 Trofarello (TO)

I partecipanti residenti a Torino possono consegnare l'opera a mani previo contatto con l'organizzazione.


- COSTI

L’adesione al progetto è gratuita.

Gli unici costi: quelli per l’eventuale invio dell’opera e, se non venduta (l'artista ci comunichi il prezzo) per la spedizione al mittente della stessa.

L'artista, con l'adesione al progetto, autorizza l'organizzazione del progetto, nel pieno rispetto delle norme sulla privacy,all'utilizzo dell'opera sotto qualsiasi forma.


- CONTATTI

claudiolorenzoni@yahoo.it
bobby charlton on FB
Small_soldiers_project_2011 on FB
francesco Nox on FB