lunedì 2 novembre 2015

Urban Art Villerupt 2015 Gare Routière HD





 Kulturfabrik Esch-sur-Alzette Urban Art Project for 2015. This time, we brought back to life the wonderful "Gare routière" in Villerupt for theFestival du Film italien de Villerupt - L'officiel . Many thanks to everybody who made this possible: Ville de Villerupt, Pôle de l'image, DRAC Lorraine & Sébastien Paci and all the artists: CHEKOS ARTKitela AnkaDaniele AlongeBR1Dott. Porka's P-Proj. And very, very special thanks to Art Square & Piotr Gawel. We love you!

martedì 20 ottobre 2015

☆STENCILNOIRE: ~MEMORIES OF DAILY LIFE~

☆STENCILNOIRE: ~MEMORIES OF DAILY LIFE~: ~MEMORIES OF DAILY LIFE~ //Ricordi di vita quotidiana. ‪#‎ massafrakapeople‬ ‪#‎ life‬ ‪#‎ quartiere‬ ‪#‎ oldtrack‬ ‪#‎ paintingsumm...

‘CLANDESTINO’ by Chekos’art


“Clandestino” for Villa Matta occupata (Ex Mattatoio), via san Nicola, 1, Lecce (South Italy)
chekos'art clandestino
Giornata dedicata all’Arte in occasione della nuova occupazione dell’ex-mattatoio , presentazione del libro ” STREET ART La rivoluzione nelle strade “di Ennio Ciotta , Live Painting   by Chekos’ Art.

WE ARE ALL ILLEGAL

Neurotitan Gallery - BASILIKUNST - SUBKULTUR HAUPTSTADT - Berlin/Germany


neurotitan logo
    


Artist:
Gianfranco Prillo | Simonetta Pulimeno | Pasquale Gesualdi | Gina Lazzari | Giada Lofrumento | Anna Miccolis | Willy Vecchietti | Antonio Poe |Monica Palumbo | Roberto Dramis |Chekos Art | Pasquale Gesuladi | Cyop&Kaf | Yapwilly |
Video Projektionen Direktor: Rocco Messina
kuratiert von Rocco Faillace

--03.10.2015 - 24.10.2015--

Eröffnung am 03.10.2015 um 19.00 Uhr
Live @ eschschloraque Rümschrümp präsentiert von Piatto Forte Berlin
03.10.2015 Loop Rider, DJs Barox plus Friends
09.10.2015 Itaca, DJanes: Silver & Gold
17.10.2015 Sonia Brex, DJane Vinilette plus guest
24.10.2015 ELEM (It), DJ Set Marco Messina (99posse)
Finnissage am 24.10.2015 um 19.00 Uhr

Die Introspektive der hauptsächlich ländlichen Region mit der zukünftigen Kulturhauptstadt Europas, Matera 2019, lenkt den Blick auf die dortigen Farben, Gerüche und die Gefühle, aber auch auf die alten und noch immer präsenten Kämpfe des gesamten Süden Italiens.
Basilikata ist ein wunderbares Land, welches fast noch unentdeckt in einem Dörnröschenschlaf liegt. Aber es verbirgt auch eine anrollende Umweltkatastrophe hinsichtlich des größten Ölfeldes und Erdgasvorkommens Kontinentaleuropas.
Die ausgewählten Lucanischen Künstler haben nun erstmals die Möglichkeit, ihre verschiedenen Stile, Farben und Geschichten vor großem Publikum zu präsentieren.
Das besondere am Kollektiv „Basilikunst, ist seine avangardistische und künstlerisch eher subkulturelle Anschauungsweise der momentanen Position Basilikatas. Im Hinblick auf Klassiker wie „Fortschritt und Umwelt“, die gerade jetzt dort Präsenz haben, eröffnen sie das weite Feld zwischen Gefahr und Gewinn kapitalistischer Grundzüge genauso, wie der kommende mediale Hype durch die Ernennung zur Kulturhauptstadt Europas (!), der vermutlich eher einen Deckmantel über die wirklichen und sehr realen Probleme der Menschen, die dort leben, legen wird.
BasiliKunst spricht für die neue Generation Italiens und trifft sie hoffentlich auch in Berlin.
Die Reise hat erst begonnen!

neurotitan shop & gallery

im Haus Schwarzenberg
Rosenthalerstraße 39
10178 Berlin

fon +49.(0)30.308 725 76
fax +49.(0)30.282 90 33

Shop E-mail Adresse
Öffnungszeiten
mo - sa: 12 - 20h

lunedì 17 agosto 2015

BLU for Binario 68, Lecce 2015 - by 167bstreet


BLU, the street artist, well know for everyone who admires Urban Art finally arrived inSouth Italy, Lecce.

For more than one week has been working on another significative mural in his artistic experience.

Thanks to social commitment of Binario 68 and Chekos’art was possibile to host the biggest artist in our city.

We are glad to share with you some of this moments that have changed the artistic vision of city of Lecce.


Blu’s fame began in 1999, thanks to a series of illicit graffiti painted in the historical center and suburbs of Bologna. He has traveled all over Europe and the world to spread his social messagge. His work often has an environmentalist/anti-capitalist theme.

Tattofest 2015 Lecce

“La Bellezza fa 40”




Chi sono i migliori giovani artisti italiani su cui puntare e su cui investire? “La Bellezza fa 40” risponde con una mostra unica nel panorama artistico italiano. In una location straordinaria.

Nell'esclusiva location del Castello Carlo V di Lecce, dal 21 aprile al 7 luglio, si terrà la mostra “La Bellezza fa 40. I 40 migliori artisti italiani under 40”.

Fuori dai circuiti dell’arte e dalle mappe ufficiali, c’è un movimento multiforme e in costante espansione di artisti che ibridano spesso il proprio lavoro con discipline spesso considerate marginali (grafica, illustrazione, tattoo, street art). Il percorso proposto dalla mostra “La Bellezza fa 40” vuole mettere in fila i nomi degli artisti e delle artiste che negli ultimi anni stanno facendo maggiormente parlare di se. Sempre più corteggiati dalle gallerie e dalle istituzioni più importanti (in Italia e, soprattutto, di tutto il Mondo) i 40 artisti selezionati hanno tutti un proprio solido percorso di credibilità, originalità e ricerca.

La mostra è così una fotografia di gruppo di quaranta artisti presi in quell'attimo di passaggio tra l'essere un outsider e un artista riconosciuto. In quell'attimo di passaggio, che per alcuni dura il tempo di una mostra per altri dura anni e dubbi e ripensamenti, sta tutta la Bellezza che la mostra vuole raccontare.

Questo l'elenco degli artisti selezionati (in ordine alfabetico):

108, 2501, Alessandro Baronciani, Alessandro Ripane, Alice Pasquini, Andreco, Anna Deflorian, Basik, Bomboland, Br1, Carlo Alberto Rastelli, Cheko’s Art, CT, Dario Molinaro, Dem, Ericailcane, Ester Grossi, Gio Pistone, Giuliano Sale, Luca Barcellona, Luca Font, Luca Zamoc, Magda Guidi, Marco Mazzoni, Marino Neri, Marta Sesana, Martina Merlini, Moneyless, MP5, Mr. Wany, Nicolò Pellizzon, No Curves, Olimpia Zagnoli, Ozmo, Roberta Maddalena, Silvia Argiolas, Stencil Noire, Thomas Raimondi, Virginia Mori, Vitomanoloroma.
Informazioni tecniche


Sede Castello “Carlo V” - Lecce
Periodo dal 21 aprile al 7 luglio 2015
Orari tutti i giorni orario continuato 09.00 – 20.30

Organizzata da: BETTER DAYS srl
A cura di: Stefano Fiz Bottura
Segreteria organizzativa: Claudia Selmi
Progetto grafico: Vito Roma + Stefano Fiz Bottura / Better Days Srl
Catalogo: Edizioni Brava Gente

Il sito ufficiale della mostra è www.betterdays.it/bellezza40

Dal giorno seguente l’inaugurazione, sarà possibile acquistare direttamente le opere dal sito ufficiale.

sabato 17 gennaio 2015

“Un monaco rissoso vola tra gli alberi” Vittorio Bodini


























        OMAGGIO A VITTORIO BODINI 
Alla periferia di Lecce - nel quartiere “Borgo Pace” (quartiere limitrofo che da oggi vuole dialogare con la città…) - da qualche giorno, si scorge un murales di grandi dimensioni. È tornato sui muri della città CHEKOS'ART (artista leccese noto a livello nazionale e internazionale nella scena della Street Art, autore di murales apparsi in Germania, Italia, Lussemburgo, Macedonia... ) con la complicità della 167B/Street Crew (Sandro Crash, Rob De Mat, Simone Persico).

Da pochi mesi in via Taranto al civico 219 Laboratorio di candele naturali KiiO Candles, dove due amiche (Monica e Ania, Spagnola l'una e Polacca l'altra) hanno deciso di radicarsi in questa parte della città per produrre i loro manufatti artistici. Il loro progetto nasce in questo luogo, e da qui, con caparbietà si diffonde in Europa più che in Italia o Lecce.
Tante idee e tanto lavoro, ma è soprattutto nella pausa del lavoro che il laboratorio si trasforma in un luogo d’incontri e condivisione d’interessi comuni come l’arte. Le idee prendono la vita e le persone si aprono al confronto.
E cosi che, nella casualità e nella determinazione degli incontri, un muro di una periferica palazzina condominiale, sette piani di altezza, più di duecentoquaranta metri quadrati, si trasforma in omaggio a cielo aperto al grande poeta salentino Vittorio Bodini. L’opera vuole incidere sulla memoria di questa terra. Una terra dalla memoria corta e non sempre capace di apprezzare la sua stessa produzione culturale. “UN MONACO RISSOSO VOLA TRA GLI ALBERI”, è una breve poesia, un verso sciolto in cui Bodini, attraverso la metafora di San Giuseppe da Copertino, (il Santo dei voli), polemizza contro l'immobilità della cultura leccese. L'opera è in continuità con il lavoro di Chekos'art dedicato a Carmelo Bene, realizzata nel 2011 nel quartiere Santa Rosa. Anch'essa omaggio a un genio senza tempo, considerato tra i più importanti artisti del Novecento, ma che a Lecce gli è stato dedicato solo un freddo parcheggio fuori le mura, che di estetico ha solo orribili plance pubblicitarie e dal punto di vista culturale suona come un'offesa.È un progetto che vuole sensibilizzare, parendo dalle giovani leve, al recupero della nostra cultura e memoria, di quei personaggi, che messi nel cassetto dell'oblio, abbiamo troppo spesso dimenticato. Il progetto vuole essere un omaggio, un riconoscimento, dal basso, a quei maestri che hanno dato voce al territorio.
Le parole dell'autore del murales: “Spero presto di poter trovare un altro spazio, altri spazi, sono tanti coloro che vorrei rappresentare, tanti, coloro che un'indifferenza culturale generalizzata ha fatto sparire nel nulla. Tra questi il gran poeta Luigi Corvaglia, scrittore dell'immenso libro Finibusterre, Rina Durante, scrittrice di Malapianta, il poeta Vittorio Pagano e molti altri ancora. Una galleria di salentini (ad uso delle generazioni più giovani) che hanno regalato a questa terra versi magnifici, ma che non sempre sono stati intesi come tali”.

L’opera non avrebbe avuto realizzazione senza:
la determinazione dell’artista Chekos'art e Giorgio Leaci.
la lettura e difficile selezione delle poesie di Vittorio Bodini
la complicità degli abitanti del condominio
la donazione, a sostegno del progetto, dei colori della FABRICA DURIPLASTIC di Salice Salentino
l’aiuto tecnico da parte di Roberto Calabrese e la ditta C.R Costruzioni per la concessione e l’uso dell’impalcatura
la coincidenza della data di nascita del 28 agosto...


Tecnica Stencil 20x11 - 3 livelli di colore.




"Piety in not an art object"


"Piety in not an art object" Dott.Porka's full live performance
Kufa Urban Art Festival 2014
Esch-sur-Alzette (Luxembourg)
"When was the list time you felt piety?”
Feat. dott.Porka | Mo_o | Tuby | Chekos'art
Sounds&videos interaction: Yellows | Mr.2B
Costume design: Maria Cirillo | Enza Terrana
Very special thanks for all: Kulturfabrik | Art Square | Magdalena Jakubowska | Piotr Gawel | Fred Entringer | the little Mo Sofia | Ale Stirner
and | Kiio candles | Rob Cyberpunkkitten

Street art day - KnosWAll




La cultura di strada in tutte le sue forme.
Sabato 20 dicembre a partire dal mattino le Manifatture Knos di Lecce.
Street art day è una giornata di confronto tra associazioni locali, collettivi, gruppi musicali e singoli artisti riuniti intorno al tema delle culture urbane e delle controculture, è un progetto culturale e sociale che vuole racchiudere in una giornata una serie di espressioni artistiche che nascono in città e nelle sue strade: live painting, musica, proiezioni, performance, letteratura, installazioni e sport di strada. 
Ospiti speciali della serata saranno i Bundamove con la loro travolgente carica funk ed il writer Mr. Wany, brindisino di nascita, icona vivente del mondo dei graffiti a livello mondiale.

Si tratta di un progetto concepito per riunire in un unico luogo la nuova creatività urbana, un occasione di incontro per giovani con percorsi artistici differenti e uno stimolo alla costruzione di nuove forme di condivisione.
Una giornata veicolo di messaggi costruttivi di socialità quali lo sport, la musica, l’arte, la creatività e la partecipazione dei giovani nel ridisegnare la città.
Il festival accoglierà espressioni artistiche plurali per generare una voce unitaria e rendere le Manifatture Knos un luogo di espressione e di crescita collettiva.
Durante lo Street art day, le Manifatture Knos si trasformeranno per dare spazio a tutte le espressività giovanili già esistenti e in fermento nel tessuto locale.

Il progetto prevede una serie di attività preliminari legate all'allestimento degli spazi. La costruzione di una struttura permanente dedicata allo skateboarding, rappresenta un opportunità per i giovani della città di ritrovarsi in uno spazio libero dove creare nuovi significati urbani.

Inoltre a partire da mercoledi 26 novembre per poi continuare il 3 e 10 dicembre, inizieranno i laboratori di Slam Poetry a cura di Massimo Pasca e di stencil a cura di Francesco Ferreri in collaborazione con la galleria 167/b street.
Con il laboratorio di Massimo Pasca il progetto è quello di creare uno Slam Poetry che abbia come tematica il rapporto tra uomo e macchina. Uno stimolo a creare poesia, e in modo particolare poesia orale, un “tipo” di poesia dove ritmo e coinvolgimento emotivo dello spettatore, scuotendolo dallo stato di passivo fruitore, è essenziale.
L’obiettivo finale è quello di portare sul palco nella serata del 20 dicembre i partecipanti a fare un vero e proprio slam poetry della durata di trenta minuti.




Il laboratorio Knos Wall a cura di Francesco Ferreri aka CHEKOS?ART è rivolto principalmente ai ragazzi delle scuole superiori ma aperto a chiunque voglia conoscere la tecnica dello stencil. I partecipanti, insieme a Checkos Art ed altri artisti della galleria 167/b street daranno vita ad un laboratorio che avrà lo scopo di abbelleire le Manifatture Knos realizzando un grande stencil da applicare sul muro. 






Nel frattempo l'Associazione Carta Bianca partner del progetto Street Art ha avviato il lavoro di riqualificazione del muro di cinta delle manifatture. Il muro diventa cosi un luogo di creazione e confronto per numerosi writers. L'idea è quella di comporre un paesaggio dove elementi fiabeschi verranno reinterpretati attraverso una chiave narrativa contemporanea.
A disegnare ci saranno i componenti della storica Puf krew insieme agli emergenti della Cat krew.






Mick Jagger - ArianoFolkart Festival





Half&Half 
BY CHEKOS'ART feat Persico 
Ariano irpinio - 2014 South Italy

grazie a Ziguline per la loro accoglienza, Maria e Luigi che ci hanno seguito per tutto il percorso, e grazie al Popolo di Ariano Irpinio per il grande senso della vita'.
Qui trovate intervista sul lavoro realizzato: 
http://www.arianofolkfestival.it/area-collaterale/folkart/